Etichette per bambini; ad ognuno il suo

Etichette per bambini: Molto spesso sento dire da altre mamme di gemelli che utilizzano stesso piatto e cucchiaio per entrambi i figli, come biberon o addirittura il ciuccio… io non lo ritengo giusto… da quando erano piccoli ho sempre comprato cose differenti, sia dal vestiario che biberon ciucci ecc…. non ho mai voluto niente uguale , ma non perché non mi piacesse ma per il semplice fatto che credo che ogni bambino abbia una propria personalità… e non mi sbagliavo!!!

Ogni cosa che compravo la compravo doppia e davo ad ognuno il suo!!!

Come riconoscere gli effetti personali dei bambini con le etichette:

Delle volte sbagliavo, non ricordavo a chi davo il verde e a chi il blu ma pian piano ho associato i colori ad entrambi!!!

Crescendo hanno capito anche loro.. ma ultimamente li vedo litigare per un biberon, magari quello di Nicholas è più grande mentre quello di Santiago più piccolo o viceversa, quindi ho deciso di etichettare tutti gli effetti personali dei miei bambini per non sbagliare…..

devo dire che va molto meglio, certo loro non sanno ancora leggere ma gli faccio capire che sono uguali e che cambia solo il colore…

ETICHETTE PER BAMBINI:

Altra cosa che ho voluto identificare sono i vestiti, per questo ho scelto le etichette per vestiti di stickerkid, fino all’anno scorso hanno portato sempre la stessa taglia, ma da quest’anno come ben vedete nei post il mio Santiago si è incicciottito, quindi ho dovuto prendergli una taglia più grande a quella del fratello è per non fare confusione li ho divisi per nome!

ETICHETTE PER VESTITI:

pian pianino sto etichettando tutti i loro vestiti e scarpe con le etichette con nome di stickerkid, ma cavolo ne hanno veramente tanti ( colpa mia 🙂

Andate a dare un occhiata al loro sito, troverete tanti pacchetti già scontati e un mix di etichette colorate e pratiche perfette per il nido, l’asilo e la scuola dei bambini!

www.stickerkid.it

Annunci

Gli Scambiotti

Conoscete già gli Scambiotti?

Gli Scambiotti sono prodotti unici e la cosa che mi è piaciuta è che sono prodotti fatti a mano…

Sono composti da:

•Legno FSC proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile

• feltro morbido e colorato

• lucido con norma giocattoli EN71.3

Questi giochini sono adatti per bambini di ogni età… Per i più piccoli è divertente perché imparano ad inserire L animale nella giusta tavoletta. Ognuna è accompagnata da un diverso retro in feltro colorato cosicché il bambino sia facilitato ad associare una forma ad un determinato colore….

Per i più grandi invece, sono molto utili per imparare a leggere e per L apprendimento delle sillabe.

Ogni Scambiotto ha inciso sopra il suo diviso a metà nella giusta sillabazione potendosi così mischiare con la metà del nome di un altro animale…

riuscire a leggere ciò che si è creato diventa un gioco buffo è divertente ma allo stess tempo istruttivo e di forte creatività…

Vi lascio il link per dare un occhiata ai loro meravigliosi prodotti

http://www.studionoia.com

La festa della Mamma!

Sin da bambina amavo le foto… volevo essere sempre fotografata, mi piaceva stare al centro dell obbiettivo anche se, andando avanti con L età mi sono accorta di non essere proprio del tutto fotogenica!!!

Mio padre amava e ama tutt’ora la fotografia, non è il suo lavoro primario ma lo ha sempre fatto come hobby…. purtroppo nella mia famiglia 5 anni fa c’è stato un cambiamento, mio padre è andato via di casa lasciando mia mamma sola e malata di cancro e questo ha fatto si che io mi allontanassi da lui…. nel frattempo si è creato un altra famiglia e diciamo che la parte del nonno non L ha mai fatta… ho sempre sognato che quando sarai diventata mamma i miei figli potessero essere fotografati da mio padre proprio come ha fatto con me quando ero piccola ma così non è stato… quindi, questo cammino lo sto intraprendendo da sola… so di non fare foto belle, ma poco importa, di bello ci sono i miei figli!!!

Da quando sono nati avrò stampato forse 2.000 foto, ma vederle chiuse in un album alle volte mi mette tristezza 😂😂quindi sfogliando i profili su ig mi sono soffermata su clyckbracialet un azienda che crea dei bellissimi bracciali personalizzati , dal design senza tempo dei vecchi negativi grazie al quale torniamo a stampare le immagini dei nostri momenti più belli in una forma del tutto nuova e originale, 100% MADE IN ITALY…

Il bracciale è composto da materiale pvc morbido con certificazione di atossicità.

Le dimensioni del bracciale sono 230 mm per 17 mm.

Il bracciale ha tre posizioni di chiusura S,M,L:

S 165 mm

M 185 mm

L 205 mm

Il bottone di chiusura è di materiale metallico verniciato (nichel free).

Clyck 100% certificato per poter essere indossato ftalati free.

Clyck è un marchio registrato e dispone di copyright prodotto…

In più potete scegliere il colore del bottone …non è fantastico???

Io ho deciso di regalarmelo per la festa della mamma dato che non prevedo nessun regalo dal marito 😂

Cosa state aspettando? Andare a dare un occhiata a questo fantastico braccialetto e non ve ne pentirete… potrebbe essere un idea carinissima per regalarlo alle nonne proprio per la festa della mamma ❤️

Vi lascio il loro link dove potete accedere direttamente alla loro pagina :

https://clyck.it/it/

Dormire più tranquilli!!

Avete mai avuto paura del buio???

Io da piccola ero terrorizzata ( per colpa di mio fratello) in casa non potevo muovermi sola, neanche per andare al bagno o semplicemente stare in camera… avevo paura dell orco nero 🤦🏽‍♀️Sapete che i bambini hanno una fantascienza che neanche il miglior attore è in grado di mettere in atto ad un film 😂😂ecco.. io ero una di quelle…. a mio fratello maggiore piaceva tanto vedere film horror , al contrario mio che solo la colonna sonora mi metteva ansia ( ancora ora)… ricordo che appena accendeva la televisione io mi rifugiavo sotto le mie coperte,a costo di soffocarmi pur di non vedere e sentire quei rumori inquietanti… da lì è nata la mia paura per il BUOIO….. ho iniziato ha muovermi con una lampadina che mi compró mia madre e, me la sono portata dietro per ben 10 anni ( non mi prendete in giro) poi ho incontrato il mio lui, che fortunatamente ha colmato tutte le mie più grandi paure…..

Mah… da quando sono nati i miei bambini diciamo mi è tornata… ho sempre avuto paura che nel cuore della notte uno dei due gemellini potesse soffocarsi quindi ogni santa notte a tenerci compagnia c’era una piccola lucina, questa lucina era la mia torcia dell Iphone 😂😂che coprivo con un panno per offuscare la camera…poi, cresciuti i bambini li ho spostati nella loro camera e naturalmente erano sempre accompagnati da una luce, ma questa volta era un vera e proprio lampada, la lampada di #varta ….

un acquisto a dir poco favoloso per i miei bimbi 😍

Sono rimasti affascinati da quella luce, ma ancor di più dal loro super design….

noi abbiamo scelto la lampada ape maya da muro che si accende con un pulsante touchscreen posizionato sulla parte superiore del fiore ed ha due diverse modalità di illuminazione: forte e tenue!!

Il momento della nanna è diventato ancor più bello, sia per il pomeriggio che per la sera.

Ora sono loro a dirmi “mamma nanna,ape 🐝 “ ( prima non facevo altro che urlare ) li porto in camera e a turno accedono la bellissima ape maya…

accesa la lampada li posiziono nei loro lettini e esco,loro silenziosamente si fanno cullare dalla splendida luce che emana la lampada per poi spegnersi automaticamente dopo 30 minuti in modalità forte e dopo 60 minuti in modalità tenue… per chi come me ha questi “problemi” con il buio e ha dei bambini la consiglio vivamente……

Il mio guerriero 😍😍

Il mio piccolo guerriero……!

Come già sapete i miei gemelli sono nati a 32 settimane per rottura delle acque ( colpa di Santiago 🙄)

Ad uscire per primo è stato appunto Santiago … un torero sin dalla nascita… successivamente con un minuto di differenza è nato NICHOLAS…..

Siamo stati in ospedale un mese e mezzo, hanno avuto da subito problemi nel mangiare , ne il mio latte ne quello artificiale gradivano… ad ogni Poppata rigurgitavano tutto…. e purtroppo il mio Nicholas ha avuto un bel calo fisiologico arrivando a 1.200 kg ( partito da 1.900 kg)…

ogni giorno era un agonia… entrare dentro la Tin era massacrante, e ogni giorno mai belle notizie 😓

Come quasi tutti i bambini c’è chi riscontra l’ittero e chi no….a me ne ha “sofferto” nicholas… ma era uno dei problemi minori….

Il 6 agosto fortunatamente dopo 1 mese e 2 giorni dalla loro nascita mi spostarono Santiago il patologia ( qui si chiama così) dove potevo prenderlo quando volevo senza L intralcio di quei maledetti fili e tubi…

Nicholas purtroppo era ancora nella subintensiva per via del suo peso…. dopo circa una settimana era aumentato un pochino di peso, quindi volevano spostarlo in patologia anche lui.. ma ahimè…. il giorno stesso entrammo tutti felici nel corridoio, aprimmo le cassette dove pogiavamo le nostre cosine e chiediamo ai dottori se anche nicholas era stato spostato in patologia, e la loro risposta è stata un bel SI!!! Non potevamo crederci, da lì a poco potevamo finalmente andare a casa tutte e 4 insieme 😍😍… ma, prima di entrare nel reparto patologia mio marito come tutti i giorni si era affacciato nella culla dove stava nicholas…c era un bambino con tutti i tubi attaccati e mi disse: Mammamia amore quel bambino che sta al posto di Nicholas ha tutti tubi attaccati, chissà cosa ha…. beh..quel bambino era il nostro Nicholas ( ho le lacrime agli occhi nel raccontarlo)… aveva riscontrato un infezione nelle vie urinarie, e quella notte aveva avuto un arresto respiratorio…. un colpo al cuore… lo abbiamo visto ma nn potevamo toccarlo perché purtroppo data questa infezione aveva il ferro bassissimo e quindi doveva ricorrere ad una trasfusione di sangue ( fortuna avevo firmato il consenso appena nati, anche se speravo nn accadesse mai)…. non poter aprire L oblò e toccarlo anche solo con una manina ci aveva ucciso… non avevo mai visto mio marito piangere così tanto… aveva il singhiozzo…. la cosa brutta è che poverino il piccolo doveva mangiare ma non poteva… non potevo coccolarlo, dovevo solo stare lì ferma a vedere lui disperarsi per la flebo della trasfusione e per la fame…. 😭😭

Il giorno dopo tutto tornato nella normalità… ma eravamo in isolamento per non far attaccare a nessun bambino L infezione…. il 12 agosto ci dimettono Santiago,

e io ogni giorno dovevo alternarmi con mio marito per andare dall altro…. fortunamente è durato poco… il 24 agosto ecco a voi che da tre che eravamo siamo diventati ufficialmente in quattro ❤️❤️❤️

Ogni giorno ringrazio DIO per aver fatto si che tutto andasse bene….. ora ecco qui il mio uragano di energia , un po’ pazzerello ma con un cuore grandissimo….

NICHOLAS ❤️❤️❤️❤️

Etichette Personalizzate

Ciao a tutte, oggi volevo parlarvi di queste etichette fantastiche che potete personalizzare a vostro piacimento…. come ho già detto nel post di Instagram, noi abbiamo scelto il Pacco Scoperta…. includono 80 etichette (adesive e termoadesive per vestiti, per oggetti , per scarpe)

Secondo il mio punto di vista è il miglior pacco ( almeno per me) avendo due gemelli…

ogni foglio comprende 10 etichette (X2)

Esempio: etichette per vestiti

Noi abbiamo diviso 40 etichette a bambino almeno non litigano 😂😂

Ah dimenticavo, vi allego anche la guida d’utilizzo :

Se volete acquistare anche voi queste bellissime etichette vi lascio il loro link:

https://www.petit-fernand.it/

pacchetto nascite o asilo nido

etichette personalizzate

lunchbox personalizzata

porta merenda

Trasloco con due gemelli😬

Eccociiii….. piano piano ritorneremo operativi…..

Abbiamo dovuto affrontare un trasloco.. e si sa che i traslochi solo la cosa più odiosa da fare specie se si ha bambini piccoli!!!

Quando abbiamo preso questa casa era il 01/07/2016 ( tre giorni prima delle mie rotture delle acque) ce ne eravamo innamorati, era davvero carina, moderna.. proprio come piaceva a noi, ma non abbiamo pensato a quanto fossero piccole le camere…

i primi mesi i bambini dormivano con noi,dentro la propria carrozzina nella camera, ma appena sono cresciuti un po’ e nelle carrozzine non entravano più ci siamo accorti che i lettini nella nostra camera non entravano… quindi a 5 mesi li abbiamo messi nella loro cameretta ….. non è stato difficile fortunatamente, erano ancora troppo piccoli per capire che erano “soli”!!!

Devo dire che sono stati davvero bravi, si sono abituati a dormire soli senza essere cullati, senza cantargli una ninna nanna…. proprio come due bambini grandi 😍😍

La decisione di cambiare casa era appunto per le camere e per il giardino dato che oltre alla nostra piccolissima chihuahua abbiamo anche un bull terrier fuori… e si sa che i cani hanno bisogno di spazio per potersi muovere liberamente!!!

Ma il vero problema non è stato lasciare casa ma fare i scatoloni 😱😱

Con due bambini è davvero faticoso, il doppio di quando lo si fa soli….. all inizio avevamo pensato di far venire mia madre per tenere i bimbi,ci abbiamo provato ma era davvero impossibile!! I bambini giustamente volevano noi, le nostre attenzioni quindi abbiamo optato di iniziare ad impacchettare scatoloni la notte, mentre loro dormivano…. un vero incubo è stato anche perché loro la mattina si alzavano presto , il pomeriggio mentre dormivano io ne approfittavo per sgomberare gli armadi ecc quindi praticamente non riposavo mai….

Mha…. ce L abbiamo fatta 💪🏼💪🏼 finalmente abbiamo finito…. per ora siamo da mia suocera ( per circa 20 giorni,spero🙏🏽) e poi andremo nella nostra casina….!!

Ma la cosa che più mi preoccupa è lo scombussolamento per i piccoli, già qui da mia suocera che comunque conoscono la casa stanno facendo capricci….. per addormentarli vogliono farlo nelle miei braccia ( cosa che non hanno mai fatto e voluto) e vederli così mi fa male perché soffrono…. si guardano intorno come nel volermi dire “mamma ma questa non è la nostra camera”…. nella casa di prima per farli dormire dovevo semplicemente metterli nei lettini e chiudere la porta mentre qui non funziona…. ho provato ma poverini piangono 😔 è difficile per noi cambiare casa e riprendere le abitudini immagino per loro….!

Sicuramente butterò all aria tutti i sacrifici che ho fatto nell abituarli ad essere indipendenti… pazienza piano piano capiranno 🤷🏽‍♀️

In tutto ciò volevo dire a tutte le mamma e i papà di avere tanta ma tanta pazienza nell affrontare un trasloco con i bimbi 😂😂😂

Ciao a tutti al prossimo articolo ❤️❤️

Oblumi Tapp

Buongiorno mondooooo!!!!!

Ieri pomeriggio mi è arrivato questo bellissimo termometro dell’oblumi Tapp…

Un termometro a portata di tutte le mamme, che come me fatica a misurare la febbre con il termometro normale ai proprio bimbi ( effettivamente non hanno tutti i torti)

Oblumi Tapp è un termometro digitale utilizzabile per i smartphone Apple e Android attraverso il minijack per le cuffie..!

funziona come termometro digitale ad infrarossi e ti permette di misurare con estrema precisione la temperatura corporea nell’orecchio o sulla fronte. Si può usare anche per i liquidi, così il bagnetto sarà sempre della temperatura perfetta!

Inoltre, grazie alla sua app scaricabile gratuitamente sia per ios apple che per android, potrai registrare e condividere i dati di tutta la famiglia. segnali acustici e notifiche sul suo smartphone ti aiuteranno a non dimenticarti mai quando misurare la febbre o le dosi di medicinali da assumere.

ah… la confezione include il termometro, una custodia per il trasporto , 4 salviettine monouso per la pulizia dell’apparecchio è un libretto d’istruzioni.

Vi ricordo solo un ultima cosa….prima di acquistare Oblumi Tapp, assicuratevi che sia compatibile con il vostro Smartphone…

Non fate come me che non ho controllato …purtroppo negli iPhone 8 e X non è ancora compatibile perché non c’è L ‘entrata per il cavo aux ( spero si chiami così 😂) ma comunque ho scoperto che nella scatola c’è L adattatore quindi L’oblumi si può utilizzare,certo è scomodo perché c’è il filo a penzoloni ma per ora mi accontento 😛😛

Intanto vi lascio il link se volete acquistarlo:http://www.oblumi.com/it/

L’Endometriosi!!!

Oggi stavo vedevo il nuovo programma di Gerry Scotti su canale cinque, mi sono soffermata su quella signora…. mi sono rivista in lei… ha raccontato che se avrebbe vinto voleva coronare solo un sogno… quello di diventare Mamma… voi direte bhe, il sogno di tutte le donne…! Si è vero ma quando scopri di avere una malattia chiamata Endometriosi questo sogno purtroppo viene infranto…. io sono una di quelle “donne” che purtroppo ha sofferto di questa bestiale malattia…. ora vi racconto la mia storia…. avevo 18 anni e stavo già con il mio attuale marito…. ho sempre sofferto quando avevo mestruazioni… ma non avevo dolori sopportabili… il dolore era atroce… non potevo alzarmi dal letto e andare a scuola per almeno i primi 2 giorni…. premetto che non ero mai andata da un ginecologo per paura, per vergogna ma mi ero promessa che se quel dolore fosse tornato il mese successivo sarei andata….. ho fatto passare un anno ma tutti i mesi quel dolore lancinante tornava…. quel periodo abitavo da mia suocera, mi vedeva soffrire, così un giorno mi portò dal suo ginecologo (80 anni aveva)… mi visitò e subito dopo mi fece mettere seduta, mi disse che avevo L utero retroverso flesso ma non era quello il problema dei miei dolori, il problema era un altro e per vedere mi doveva fare una laparoscopia ( sono piccole incisioni sulla cavità addominale) solo sentir dire quella parola avevo paura… avevo solo 19 anni….

arriva il giorno dell intervento… fuori mi aspettava tutta la mia famiglia… e dai racconti di mia madre dopo 10 min che ero nella sala operatoria il chirurgo uscí e disse: i genitori di Michela??? Vostra figlia ha una malattia chiamata ENDOMETRIOSI…da li inizia il calvario…. pasticche su pasticche ma non funzionava nulla…. alla fine hanno deciso di mettermi in meno pausa per vedere se senza mestruazioni la situazione migliorava….sono stata un anno senza mestruazioni e la situazione era sempre quella…. ho dovuto subire altre 3 operazioni ( tra cui una laparotomia)perché purtroppo L endometriosi ( presenza di endometrio al di fuori della cavità uterina ) si era attaccata in altre zone ed era rischioso.. passate tutte le operazioni il mio sogno più grande era diventare mamma, ma aimé non ci riuscivo…. quanti pianti mi sono fatta, quante lacrime hanno bagnato il mio viso, era un punto fisso, volevo a tutti costi avere un bambino….. purtroppo dopo 4 anni L endometriosi era tornata, ma questa volta avevo solo una piccola cisti da togliere, tolta quella la strada doveva essere bella spianata…. passarono altri 2 anni di tentativi ma oramai le miei speranze erano a 0… la mia fissazione mi stava sfuggendo di mano e stavo rovinando il rapporto con mio marito…. così per non pensare ho ripreso a ballare e proprio in quel periodo sono rimasta incinta, ma non andò a buon fine….. dopo 4 mesi ci trasferiamo in un altra casa, tra il trasloco,il lavoro e gli allenamenti di danza mi sentivo sempre molto stanca, ma non ci ho dato tanto peso… mi vedevo gonfia ma mi dicevo,ecco mi sta arrivando anche questo mese…. nella mia mente il pensiero c era ma ormai non ci credevo più…. ho fatto passare un mese e il ciclo niente, per me era tutto normale perché a volte mi saltava anche….. mi sentivo sempre più gonfia e così decisi di fare il test… POSITIVOOOOOOO ho aspettano due settimane per dirlo a mio marito 😂😂😂avevo paura questa volta… ho fatto prima le beta e appena ho visto che erano altissime glie L ho detto….. mi sentivo come se avessi vinto migliaia di euro, non potevo crederci… ci ero , eravamo riusciti caxxo…… dopo tante sofferenze DIO mi ha donato i gioielli più preziosi della vita, i miei amati figli!!

Ragazze non arrendetevi maiiiii maiiiiiii se ce L ho fatta io ce la farete anche VOI!!!

Il mondo dei gemelli

Essere mamma di due gemelli? Non ci avrei mai pensato. Mi sembrava difficilissima soltanto l’idea di dividermi e dividere negli stessi momenti della giornata cure, attenzioni, accudimento. Quando ho scoperto che erano due ho sempre sperato in una coppia almeno mi toglierlo il pensiero con una sola gravidanza… ma poi piu passavano i mesi e più cambiavo idea… avrei preferito due maschietti ma solo perché so cosa vuol dire avere le femminucce, le mie cognatine … La prima volta che sono entrata in casa di mia suocera la più piccola aveva 11 mesi e L altra 3 anni (sono passati già 8 anni 😭😭)…. Le femmine sono vipere sin dalla nascita e solo il pensiero di avere 2 gemelle femmine per casa mi faceva venire l’ansia…. dovevo anche pensare a mio marito 😂 è scampato al ciclo di tutte e 3 assieme. Avete presente la sindrome premestruale moltiplicata per 3? Esplosiva😱

Mentre avere due maschi per me ora vuol dire avere lividi ovunque! Su di me e su di loro! È tutto molto fisico, sono sempre a mille, arrivano e per dimostrarti affetto ti danno una capocciata!

Come tutti gli uomini, capacità di concentrazione zero o poco più, per cui non riesco ad indirizzarli nel gioco o a insegnare loro tante delle cose che invece vorrei apprendessero fin da subito..!

Ma la domanda che più mi tormentava in gravidanza era:

“Riuscirò a dare amore, dolcezze, rimproveri e sorrisi nello stesso momento e dosati allo stesso modo?”

Sono cresciuta in una famiglia con un fratello maggiore è uno minore, dove però c’era sempre un ordine cronologico delle nascite, dei compleanni, primo giorno di scuola, primo dente caduto, recite di fine anno e molto altro,unici per ognuno di noi fratelli.Invece nella nostra famiglia, con i gemelli, non c’è un maggiore ( questo lo potrà più in là dire Nicholas a Santiago ), non c’è un minore! Avere figli gemelli è certo un’avventura elettrizzante, ma anche un grande impegno. E, mi sono ripetuta molta volte “è una delle cose più difficili che ho fatto!” mentre passeggiavo in città con un passeggino più pesante di me, dovevo consolare due pianti, dargli da mangiare e cambiarli contemporaneamente una fatica assurda…

ma credo che il peggio deve ancora arrivare 😣…. sento mamme di bambini che mi dicono, vedrai quando arriveranno i maledetti 2 anni… ho gli incubi credetemi…. sto facendo già fatica a gestire Nicholas ora,pensa dopo 😰 ha una carica assurda, è davvero instancabile.. poi vogliamo parlare del carattere? A 17 mesi già mi risponde con un NO secco, a volte quando gli sgrido mi alza le mani…. meno male ho Santiago che compensa il suo carattere 😜 ma la cosa che non sopporto è quando mi sento dire “Mio figlio fa per tre”…. quanto vorrei solo per un secondo scambiare i ruoli…. gli darei tutte e due poi vediamo se dicono ancora così….. è vero ci sono bambini che sono tremendi ma con uno credo sia più facile gestire la cosa… con due no…. se uno si butta a terra lo fa anche L altro, se uno piange successivamente anche L altro…… è davvero un casino delle volte😂😂però devo dire che io adoro il caos quindi non potrei mai stare un secondo lontana dai miei uragani!!!

Mamma esaurita!

Ed eccoci qui ( scusate la mia assenza ma ho avuto moltoooo da fare) allora, da dove inizio? 😏

Come già sapete i miei bimbi vanno al nido da settembre, sono molto contenta di questa scelta sia per me che per loro… per me perché riesco a gestirmi bene la mattina, a volte vado ad aiutare mio marito nella sua ditta, altre faccio le faccende di casa ( quelle che non faccio quando ci sono loro, come stirare fare la spesa pulire a fondo ecc) ma ultimamente i miei bimbi stanno sempre male…. e per sempre dico che vanno al nido 5 giorni e 1-2 settimane sono a casa(praticamente pago tanto per😭😭) …! Ed é proprio quando sono a casa che la mia pazienza supera ogni limite…. ma succede anche a voi? Ditemi di sì 🙏🏽

Mi sembra di impazzire, sarà la loro età , sarà che sono in due e quindi si fanno forza L uno con L altro….

nicholas ha un carattere molto forte ( identico al mio da bambina e di adesso) quando vuole qualcosa la ottiene in tutti i modi, o urlando o facendomelo capire o piangendo, e io a volte pur di non sentirlo cedo…lo accontento….. so di sbagliare ma è davvero difficile… mentre Santiago è davvero un bonaccione (come si dice a Roma) si è vero è un lagnoso di prima categoria ma almeno un po’ lui mi ascolta….. gioca con i suoi giochini ed è felice……! È davvero difficile fare la mamma… e secondo me le mamme perfette non esistono.. non posso esistere…. ogni tanto si sclera… e a me ultimamente sta succedendo molto spesso 😩😩 a volte mi sento così sola… senza aiuto…. questi bambini ti tolgono davvero le forze 🤦🏽‍♀️🤦🏽‍♀️ voi come vi comportate?

LO SPASMO AFFETTIVO

Abbiamo scoperto da poco che il mio piccolo Santiago ha questi spasmi… è successo tutto da una caduta dal divano… ha iniziato subito  a piangere , L ho preso in braccio e mentre cercavo di prendere il ghiaccio mi sono accorta che stava iniziando a girare gli occhi verso L alto e contemporaneamente è diventato subito cianotico….La paura è stata immensa e come prima cosa ( inconsciamente) mi é venuto di scuoterlo… ho visto che non reagiva, non respira più.. ho provato ad aprirgli la bocca ma era chiusa, li ho capito che la cosa era davvero seria…. sono uscita fuori casa e ho iniziato a chiedere aiuto ma intanto cercavo di aprirgli la bocca con tutta la forza che avevo… fortunatamente ci sono riuscita subito, aveva la lingua all indentro…ho iniziato a soffiargli ha dargli i pizzichi ed ha ripreso conoscenza….. era impaurito e mi ha stretta così forte che sono scoppiata in pianto esagerato….! 

Ho aspettato che tornasse mio mario per portarlo al ps…. ci hanno subito detto che doveva fare un elettroencefalogramma e che comunque soffriva di questi spasmi affettivi…. tra pochi giorni avremmo la risposta dell esame… speriamo bene 🙏🏽

Se volete saperne di più vi lascio il link:http://www.msdmanuals.com/it-it/professionale/pediatria/disturbi-del-comportamento-nei-bambini/spasmi-affettivi

Si o no al nido??

Mandarli o no al nido? Questa era la domanda che mi ponevo sempre…. non sapevo cosa fare, ne ho parlato tanto con mio marito e alla fine ( contro di lui) ho deciso che forse era meglio sia per me che per loro….. con due gemelli le giornate sono molto impegnative… la mattina era un casinò anche solo pulire casa, appena mi allontano un attimo, ecco li che partiva il pianto da entrambi…… ogni volta che dovevo fare una commissione dovevo chiamare mia madre e “incastrarla” per tenermeli…. quindi il 25 settembre abbiamo iniziato L’ inserimento…..Il primi tre giorni siamo andati di pomeriggio dalle 16:00 alle 17:00, la prima mezz ora dovevo stare dentro con loro, e L altra mezz ora uscivo fuori….sono stati davvero bravi, non hanno mai pianto ,ma so che li aiuta il fatto che sono piccoli di età e fortunatamente ora pensavo solo a giocare quindi il distacco con me non lo hanno sentito più di tanto.

Passati i tre giorni abbiamo fatto la prova la mattina, sempre un oretta ma questa volta senza la mia presenta… risultato??? Eccellente, 💪🏼 !

Venerdì invece ,li ho portati alle 9:30 e sono andata a riprenderli alle 12:30 (hanno mangiato li) e anche quel giorno niente pianti,anzi non vedevano L ora di entrare…..per ora sono davvero contenta, il nido é davvero bello, pulito e le maestre sono molto brave….

Spero che continuano cosi… 😅😅 mi godo il loro entusiasmo!!

I primi mesi in 4!!

Il rientro a casa è stato abbastanza devastante….. non sono usciti insieme i bimbi, dopo un mese e mezzo di permanenza in ospedale ci hanno dimesso Santiago… un colpo al cuore per noi, anche se ne avevamo uno in casa il nostro pensiero fisso era Nicholas…. ogni santa sera che ci mettevamo a letto pensavamo di come stesse trascorrendo la notte….. siamo stati in casa soli con Santiago per 20 giorni e devo dire che con uno è tutta un’altra cosa!  Purtroppo Nicholas quando dovevano dimetterlo ha avuto un infezione alle vie urinarie, gli si era abbassato del tutto il ferro e quindi ha dovuto fare una trasfusione… abbiamo dovuto aspettare altri 10 giorni prima di essere in 4 in casa!!! E così il 3 settembre ad un giorno dal loro 2 mese di vita anche Nicholas era pronto per poter venire a casa….. e da lì iniziarono le mie notti in bianco….. i primi 2 mesi non ricordavo neanche come mi chiamavo, assomigliavo ad uno zombie che girava per casa….. le notti erano disastrose,non avendo gli stessi orari appena uno si addormentava dopo la poppata ( 1 ora per mangiare 60 gr di latte, il tempo del rottino e del cambio pannolino) si svegliava L altro…. io volevo solo scappare🤣🤣🤣poi pian pian fortunatamente si sono stabilizzati e così mi hanno concesso di dormire un po’!!! Ora che hanno quasi 15 mesi dormono tutta la notte senza un risveglio per mia fortuna….  quindi mamme, stringete i denti che se sono sopravvissuta io potete farlo anche voi!!!!!! Siamo delle donne e mamme con una forza inspiegabile!!! 

Il giorno più bello della mia vita!!!

Aspettare due gemelli non è una cosa da tutti i giorni, anche se ultimamente se ne sento veramente tante di gravidanze gemellari…. Appena saputa la notizia ci siamo un po’ preoccupati, avevamo paura di come potesse andar a finire, anche perché io fisicamente sono molto minuta… ma più passavano i mesi e più le cose andavano bene (tranne i primi 4 mesi di nausee fortissime e capogiri)Il primo trimestre ho perso 4 kg per via Dell inappetenza, ma appena ripresa…..ho mangiato anche i tavolini 🤣🤣🤣IMG_6339.JPG

Alla 25 esima settimana sono stata ricovera 14 giorni per via delle contrazioni, dovevo stare molto a riposo e fare delle punturine dato che i bimbi erano molto piccoli…. ma,nonostante le miei giornate passate a letto, la notte del 3 luglio 2016 ( 32 settimane) mi si sono rotte le acque….. Il parto diciamo che è stato abbastanza doloroso…. il dottore di turno non aveva capito che aspettavo due gemelli e tra una contrazione e L altra sono riuscita a dirgli che erano due…. ero a 10 cm di dilatazione ma Nicholas era trasversale e non voleva girarsi, quindi ho dovuto fare il cesareo! Mentre mi tagliavano hanno deciso di farmi la totale dato che sentivo tutto… non ho potuto abbracciare, vedere i  miei bambini, sentire il loro primo pianto… nulla di tutto ciò… li ho potuti vedere solo dopo 2 giorni …. e non avete idea di quanto sia stata male per questa cosa….. ma appena visti … è stato IL GIORNO PIÙ BELLO DELLA MIA VITA!

IMG_0819IMG_6613

La mia piccola storia!

Ciao a tutti mi chiamo Michela ho 25 anni e sono la mamma dei miei super gemellini…. io e il papà ci siamo conosciuti molti anni fa, quando ero ancora una giovincella pazzerella a cui piaceva molto ballare e divertirsi…. stiamo insieme da ben 8 anni…. fin da subito volevamo un bimbo, ma questo dono non arrivava….. ho fatto mille visite, quando un giorno scoprii che ero affetta dall endometriosi di tipo avanzato……cure su cure, operazioni su operazioni,finalmente nel 2015 mi hanno “liberato” da questa malattia e da lì abbiamo iniziato a volere seriamente la gravidanza!! Sono rimasta incinta subito, ma purtroppo non andò a buon fine…. ho dovuto subire un raschiamento e così le mie speranze se prima erano piccole dopo erano pari a 0!!! Ci riprovammo subito e dopo 5 lunghi mesi  in quel santo test apparvero  due bellissime liniette…… le più belle mai viste!! 😍IMG_3754